SOS CALDO

10 consigli per proteggere i bambini

SOS caldo, i 10 consigli per proteggere i bambini

SOS caldo, i 10 consigli per proteggere i bambini

452 278 Approfondimenti - DOC Generici

Sai come proteggere i bambini dal caldo? Ecco 10 semplici regole per non correre rischi e affrontare l’estate in tutta salute.

Caldo e sole? Occhio ai bambini. In particolare i più piccini si adattano meno degli adulti alle temperature elevate e corrono più facilmente il rischio di incappare in disidratazione e ipertermia.

Quando fa molto caldo, è bene seguire queste semplici regole:

  1. Mantieni al fresco i locali in cui soggiorna il bambino. Apri le finestre solo al mattino presto e di notte, mentre durante il giorno tieni le tapparelle abbassate.
  2. Vesti i bambini in modo leggero, lasciando scoperta più pelle possibile.
  3. Controlla con regolarità la temperatura corporea dei più piccini, se necessario rinfrescali con una doccia tiepida o con panni umidi.
  4. Falli bere spesso. Opta per acqua a temperatura ambiente, in piccole quantità ma molte volte al giorno.
  5. Ricorda che, in caso di febbre, il fabbisogno di acqua aumenta.
  6. Evita di far uscire i bambini nelle ore più calde della giornata (dalle 11.00 alle 18.00). se proprio necessario, ricordati di applicare una protezione solare e fargli indossare cappellino e occhiali da sole. Attenzione: i bambini con meno di 6 mesi non devono mai essere esposti al sole diretto. Tieni sempre a mente che l’ombrellone non protegge dal caldo né dai raggi UV, mentre i ragazzi più grandicelli non dovrebbero comunque fare attività sportiva nelle ore centrali della giornata.
  7. Fai bere i bambini prima durante e dopo l’attività fisica, anche quando giocano, per compensare le perdite di liquidi dovute alla sudorazione.
  8. Evita di lasciare i bambini incustoditi in luoghi caldi e chiusi come tende da campeggio o auto.
  9. Abbonda con i cibi freschi e leggeri, ricchi di acqua, come frutta e verdura.
  10. Fai attenzione alla conservazione dei cibi. Le temperature elevate aumentano i rischi di gastroenteriti e intossicazioni alimentari. Per lo stesso motivo, lava bene le mani prima di cucinare, accertati che frutta e verdura siano ben lavate ed evita di lasciare cibi deperibili o cotti a temperatura ambiente.

 

Fonte:

http://www.salute.gov.it/portale/documentazione/p6_2_5_1.jsp?lingua=italiano&id=143

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_143_allegato.pdf