CIBI ANTI CALDO

10 dritte per eliminare la canicola anche a tavola

Estate, cibi anti caldo: 10 dritte per combattere la canicola anche a tavola

Estate, cibi anti caldo: 10 dritte per combattere la canicola anche a tavola

900 600 Approfondimenti - DOC Generici

Bella l’estate. Ma, soprattutto in città, capita che caldo e afa non diano tregua, portando con sé stanchezza e spossatezza. Per minimizzare gli effetti negativi del caldo un aiuto arriva dall’alimentazione che, se ben bilanciata, può essere un vero toccasana per recuperare le energie e contrastare la canicola.

Ecco le 10 dritte per per un’estate in forma:

  1. Anche se il caldo fa diminuire l’appetito, rispetta gli orari e il numero dei pasti. In particolare non saltare mai la colazione, fornisce il “carburante” al tuo organismo per tutta la giornata. Senza contare che chi salta la colazione, spesso, ingerisce un maggior numero di calorie nelle ore successive.
  2. Abbonda con frutta e verdura. Ricche di vitamine, acqua e sali minerali, aiutano a reintegrare i liquidi persi con il caldo. Ricorda di consumarne almeno 5 porzioni al giorno e privilegia ortaggi e verdure più ricchi di liquidi, come anguria, melone, cetrioli e zucchine. Ottimo anche lo yogurt, senza zuccheri aggiunti, e la frutta secca, ricca di grassi “buoni” (senza però eccedere in quantità, perché molto calorica).
  3. Mangia “colorato”. Giallo, rosso, viola, verde, arancio… Il colore degli alimenti è dato dalle sostanze che contiene: antiossidanti, vitamine ecc. Più colori sono presenti nel tuo piatto più la tua alimentazione è completa di tutti gli elementi nutrizionali necessari all’organismo. Nel comporre il piatto, dunque, via libera alla fantasia.
  4. Limita grassi, fritti e piatti elaborati. Con il caldo il tuo corpo consuma meno calorie e il rischio del sovrappeso è dietro l’angolo. Prediligi invece le cotture più leggere, come quelle al vapore e condimenti sani come l’olio extravergine di oliva.
  5. Se sei tutto il giorno fuori casa non esagerare con spuntini salati o zuccherati e privilegia i cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi di acqua. A fine pasto o per lo spuntino pomeridiano, inoltre, opta per la frutta.
  6. Mangia un gelato. È un ottimo sostituto del pranzo ed è una fresca e gustosa alternativa al solito (e spesso non sanissimo) panino del bar.
  7. Al ristorante, scegli un piatto unico. Soprattutto d’estate e se hai in programma sia il pranzo che la cena fuori, evita di mangiare primo, secondo e contorno. Molto meglio un piatto unico ben bilanciato e completo come pasta con legumi e/o verdure o proteine (carne, pesce, uova) con verdure.
  8. Consuma poco sale e preferisci quello iodato. La carenza di iodio è ancora un problema: la tiroide condiziona molte funzioni dell’organismo ed ha bisogno del giusto introito giornaliero, garantito dal consumo di soli 5 g di sale iodato. Per gli ipertesi può essere utile consumare sale iposodico o asodico.
  9. Attenzione alla conservazione degli alimenti. Con il caldo è importantissimo mantenere la catena del freddo, per quegli alimenti che lo richiedono. Se hai in programma di portare con te del cibo durante la giornata (per esempio se in ufficio hai l’abitudine di portarti da casa il pranzo, fai un pic-nic ecc.) munisciti di borsa termica con un numero sufficiente di mattonelle di ghiaccio.
  10. Bevi tanto e bevi bene. Almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno è la dose consigliata tutto l’anno, ma in questa stagione è particolarmente importante non dimenticarsi di bere a sufficienza. A causa del caldo, infatti, traspirazione e sudorazione aumentano facendo perdere più liquidi e sali minerali. Limita invece le bevande con zuccheri aggiunti e gli alcolici. Ricorda che l’acqua è il miglior liquido per la tua salute.

Fonti:

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_147_ulterioriallegati_ulterioreallegato_0_alleg.pdf

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_147_allegato.pdf

http://www.quadernidellasalute.it/portale/documentazione/p6_2_5_1.jsp?lingua=italiano&id=144